Il ritorno in pista della Scuderia Sant Ambroeus/Sant Ambroeus Team it’s back on track [ITA/ENG]

Milano AutoClassica 2022 ha avuto l’onore di presentare il ritorno della mitica scuderia milanese che prende il nome dal patrono della città

Cisitalia D46 del 1947 – Foto di Luca Danilo Orsi

Il nome Sant Ambroues rappresenta certamente uno dei fondamentali tasselli che negli anni d’oro (tra i ’50 e ’60) hanno contribuito a costruire un pezzo di storia dell’automobilismo sportivo italiano.
La scuderia, fondata il 13 marzo del 1951 da illustri nomi del motorismo italiano, come Eugenio Dragoni ed Elio Zagato, nacque come associazione di carattere culturale su iniziativa di alcuni appassionati dello sport automobilistico, con lo scopo di promuovere l’attività agonistica dei giovani piloti emergenti.
Nel 1955 la scuderia meneghina contava più di settanta piloti – i più celebri furono Giancarlo Baghetti, Edoardo Lualdi Gabardi, Giorgio Pianta, Ludovico Scarfiotti e Elio Zagato.

Alfa Romeo 6C 1750 GS Zagato del 1931 – Foto di Luca Danilo Orsi

Impegnati regolarmente in manifestazioni sportive in Italia e all’estero, sia su strada sia in pista, furono spesso protagonisti di vittorie e piazzamenti importanti. Le auto venivano di frequente preparate dalla Carrozzeria Zagato, che costruiva vetture leggere e
performanti su buona parte delle meccaniche presenti all’epoca sul mercato, così, in breve la Scuderia Sant Ambroues diventò la scuderia più titolata d’Italia.
Dopo gli anni gloriosi nel motorismo da competizione, nel 2019 la Scuderia Sant Ambroeus è stata rilanciata grazie a un collezionista milanese, che ha raccolto diversi amici appassionati di auto storiche per rivitalizzare il grande passato del club,
partecipando a manifestazioni nazionali e estere, per promuovere e condividere la cultura, la diffusione e la conoscenza di questo importante tassello del patrimonio e della storia dell’automobile.

Renault Type C Voiturette del 1900 – Foto di Luca Danilo Orsi

Detroit Electric Model 95 Type 24b Coupé De Ville del 1924 – Foto di Luca Danilo Orsi

In occasione della edizione 2022 di Milano AutoClassica, la Scuderia Sant Ambroeus ha deciso di presentare una collezione di sei veicoli classici, di assoluto interesse storico e stilistico: una prestigiosa Renault Type C Voiturette del 1900, una rarissima
Detroit Electric Model 95 Type 24b Coupé De Ville del 1924, una Alfa Romeo 6C 1750 GS Zagato del 1931, compagna di tante eroiche imprese di Tazio Nuvolari alla Mille Miglia, una esclusiva monoposto Cisitalia D46 del 1947 e ancora, una splendida
Ferrari 166 MM Barchetta Touring del 1950 e una ruggente Iso grifo A3/L del 1968.

Ferrari 166 MM Barchetta Touring del 1950 – Foto di Luca Danilo Orsi

Una parata d’eccezione che inaugura il nuovo corso della Scuderia Sant Ambroeus e dei suoi soci, affezionati e futuri, impegnati prossimamente in diverse manifestazioni, prove di regolarità e mostre museali.

https://www.scuderiasantambroeus.it

Sant Ambroeus Team it’s back on track [English version]

Milano AutoClassica 2022 had the honor of presenting the return of the legendary Milanese team that has a name inspired by the patron saint of the city

Cisitalia D46 del 1947 – Photo by Luca Danilo Orsi

The name Sant Ambroues is certainly one of the fundamental pieces that in the golden years (between 50 and 60) have helped to build a piece of the history of Italian motor racing.
The Scuderia was founded on 13 March 1951 by illustrious names in Italian motoring, such as Eugenio Dragoni and Elio Zagato, was born as a cultural association on the initiative of some fans of motor sport, with the aim of promoting the activity
competitive racing of young emerging drivers.

Alfa Romeo Giulietta SS 1959 – Photo by Luca Danilo Orsi

In 1955 the Milanese team counted more than seventy drivers – the most famous were Giancarlo Baghetti, Edoardo Lualdi Gabardi, Giorgio Pianta, Ludovico Scarfiotti and Elio Zagato. Regularly engaged in sporting events in Italy and abroad,
both on the road and on the track, they were often protagonists of important victories and placings.
The cars were frequently prepared by Carrozzeria Zagato, which built light cars and performing on most of the mechanics on the market at the time, so, in short the Scuderia Sant Ambroues became the most successful stable in Italy.

Renault Type C Voiturette of 1900 and Detroit Electric Model 95 Type 24b Coupé De Ville of 1924 – Photos by Luca Danilo Orsi

After the glorious years in motor racing, in 2019 the Scuderia Sant Ambroeus was relaunched thanks to a Milanese collector, who collected several friends passionate about classic cars to revitalize the great past of the club, participating in national and foreign events, to promote and share the culture, dissemination and knowledge of this important piece of the heritage and history of the automobile.

Ferrari 166 MM Barchetta Touring 1950 – Photo by Luca Danilo Orsi

On the occasion of the 2022 edition of Milano AutoClassica, the Scuderia Sant Ambroeus has decided to present a collection of six of the most admired classic vehicles and exclusive to the world. A prestigious Renault Type C Voiturette of 1900, a very rare
1924 Detroit Electric Model 95 Type 24b Coupé De Ville, an Alfa Romeo 6C 1750 GS Zagato of 1931, companion of many heroic exploits of Tazio Nuvolari at the Mille Miglia, an exclusive Cisitalia D46 single-seater from 1947, and again, a splendid
Ferrari 166 MM Barchetta Touring of 1950 and a roaring Iso grifo A3/L of 1968.
An exceptional parade that inaugurates the new course of the Scuderia Sant Ambroeus and its members, loyal and future, engaged soon in various events, evidence of regularity and museum exhibitions.

https://www.scuderiasantambroeus.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...