Monza: un salto nella leggenda/Monza: a jump into legend [ITA/ENG]

Monza: un salto nella leggenda

cq5dam-web-650-600

Davvero un salto nella leggenda e nel passato la mostra dei fotografi Ferranti e Bossi nella Galleria Civica di Monza.

Gli scatti esposti non sono numerosissimi, ma ogni immagine è ad alta intensità emotiva. Come quelle inedite del tragico incidente di Ronnie Peterson sul circuito monzese.

Scatti che ritraggono piloti come Jim Clark o Ayrton Senna assorti nei loro pensieri. Immagini “rubate” dietro alle quinte del circus, quando i piloti davano anima e corpo indistintamente alla scuderia, agli appassionati, ai fotografi e ai giornalisti. Un’altra epoca, probabilmente irripetibile.

Le foto di un grande professionista come Erminio Ferranti sono esposte con quelle, magari non perfette, ma cariche di forza ed immediatezza del fotografo “amatore” Franco Bossi.

Nata dalla collaborazione tra il Comune di Monza e Promonza, la mostra – curata dal giornalista Carlo Gaeta – presenta scatti a colori e in bianco e nero realizzati nel circuito monzese. Istantanee di gara che mostrano emozionanti ritratti di grandi personaggi della Formula 1.

Vittorio Piaggi

La Mostra “Monza, un salto nella leggenda” è visibile dal 2 al 25 settembre alla Galleria Civica di Monza in via Camperio. Orari: da martedì a domenica 10-13/15-19 – Ingresso libero

Erminio Ferranti, fotoreporter monzese che per oltre cinquant’anni con la sua Canon ha raccontato la storia della città di Monza, conosciuto da tutti come l’Ammiraglio, dal 1969 al 2006 è stato operativo nel suo studio di via Pesa del Lino, a due passi dal ponte della Mariotta in riva al Lambro. Ha collaborato con testate nazionali e locali e per anni è stato inviato sulle piste di tutto il mondo. Monza nel 2009 ha voluto tributargli il suo omaggio più importante conferendogli il “Giovannino d’Oro”, massima benemerenza monzese.

Franco Bossi, grande appassionato di motori e di fotografia. Il suo motto è “Solo per passione”. Quasi sempre ha catturato immagini da semplice appassionato, da tribune, gradinate e anche da postazioni molto inusuali. Bossi, quotidiano frequentatore dell’Autodromo, da anni amico di Ferranti, è inoltre autore di alcune pubblicazioni e ha dato il suo fattivo contributo al completamento di questo piccolo percorso fotografico che vuole raccontare un pezzo della straordinaria storia motoristica monzese.

IMG_20160901_192934

IMG_20160901_195455

IMG_20160901_194524

IMG_20160901_193441

Monza: a jump into legend [English version]

copia-di-scansione0008

IMG_20160901_193757Really a leap into legend and in the past the view of photographers Ferranti and Bossi at the Galleria Civica di Monza.
The exposed shots are not very numerous, but each image is high emotional intensity. Like those unseen of the tragic accident of Ronnie Peterson about Monza.
Shots that depict drivers like Jim Clark or Ayrton Senna engrossed in their thoughts. “Stolenimages behind the scenes of the circus, when the pilots gave body and soul equally to the Team, to fans, photographers and journalists. Another time, probably unrepeatable.
Photos of a great professional like Erminio Ferranti are exposed with those, maybe not perfect, but loaded with force and immediacy of the photographer amateur Franco Bossi.

A collaboration between the municipality of Monza and Promonza, the exhibition, curated by the journalist Carlo Gaeta – presents shots in color and in black and white taken in Monza. Snapshots of exciting race showing portraits of major figures of Formula 1.

Vittorio Piaggi

 

The exhibition “Monza, a leap into legend” is visible from 2 to 25 September at the Galleria Civica di Monza in via Camperio. Hours: Tuesday-Sunday, 1013/1519. Admission free

Erminio Ferranti, photo journalist monzese that for over 50 years with his Canon told the story of the city of Monza, known by all as the Admiral, from 1969 to 2006 has been operating his studio, a few steps from the Mariotta bridge. He has worked with local and national newspapers and for years was posted on tracks all over the world. Monza in 2009 wanted to give him the “Giovannino d’Oro”, which is the most important tribute of the Municipalty of  Monza.

Franco Bossi, a great lover of motors and photography. Its motto is “just for passion. Almost always he captured images from simple fan, from stands, bleachers and alsovery unusual locations. Bossi, daily frequenter of the Autodrome, author of some publications, for years a friend of Ferranti, gave its active contribution to the completion of this small photographic journey, that wants to tell a piece of extraordinary motoring history.

IMG_20160901_194833

IMG_20160901_194815

scansione0010

scansione0009

scansione0008

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...